Distanza Isernia Campobasso: treni e indicazioni stradali

Isernia Campobasso

Isernia e Campobasso sono due città situate in Molise, una regione del centro-sud Italia. La distanza tra queste due località è di circa 36 chilometri.

Indicazioni stradali da Isernia a Campobasso

Ecco le indicazioni stradali per arrivare da Isernia a Campobasso:

1. Partendo da Isernia, prendere la SS85 in direzione di Campobasso.
2. Continuare sulla SS85 per circa 28 chilometri.
3. Al bivio per Campobasso, prendere l’uscita sulla sinistra e poi seguire le indicazioni per il centro città.
4. Proseguire dritto sulla strada principale fino a raggiungere il centro di Campobasso.

Tempo di percorrenza stimato: circa 40 minuti, a seconda del traffico.

Treni Isernia Campobasso

Per arrivare in treno da Isernia a Campobasso, è necessario prendere un treno che parte dalla stazione di Isernia e arriva alla stazione di Campobasso.

Suggerisco di consultare il sito delle Ferrovie dello Stato per verificare gli orari dei treni in partenza da Isernia e gli eventuali cambi di treno necessari per raggiungere Campobasso.

Per maggior comodità, è possibile acquistare i biglietti online sul sito delle Ferrovie dello Stato o presso le stazioni ferroviarie di Isernia e Campobasso.

Isernia

Isernia è una città situata nella regione Molise, nel centro-sud Italia. È la capitale della provincia di Isernia ed è abitata da circa 22.000 persone.

La città di Isernia ha una lunga storia, risalente all’epoca romana, e oggi conserva importanti vestigia archeologiche come il ponte romano sul fiume Carpino e l’anfiteatro romano. Inoltre, la città è nota per la sua bellissima cattedrale, dedicata a San Pietro Apostolo, costruita nel XIII secolo.

La città ospita anche un importante museo archeologico, il Museo Nazionale del Paleolitico, che presenta una vasta collezione di reperti preistorici, tra cui le famose statue stele di Isernia.

Isernia è anche conosciuta per la sua produzione di formaggi, in particolare il famoso pecorino isernino, e per la sua cucina tradizionale a base di prodotti locali come i fagioli, le castagne e il vino.

La città è ricca di eventi culturali e tradizionali, tra cui la Festa di San Pietro, patrono della città, che si tiene il 29 giugno, e la Sagra della Castagna, che si tiene ad ottobre.

Infine, Isernia è situata in una posizione strategica per visitare le bellezze naturalistiche del Molise, come il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e il lago di Castel San Vincenzo.

In sintesi, Isernia è una città ricca di storia, cultura e tradizione che merita sicuramente una visita.

Campobasso

Campobasso è una città situata nella regione Molise, nel centro-sud Italia. È la capitale della provincia di Campobasso ed è abitata da circa 50.000 persone.

La città di Campobasso ha una lunga storia, risalente all’epoca romana, e oggi conserva importanti vestigia archeologiche come l’anfiteatro romano e la Fontana di Diana, simbolo della città.

La città ospita anche un importante museo archeologico, il Museo Sannitico, che presenta una vasta collezione di reperti risalenti all’epoca sannitica, tra cui armi, monete e ceramiche.

Campobasso è anche conosciuta per la sua cucina tradizionale a base di prodotti locali come la carne di agnello, le patate e le castagne. Tra i piatti tipici della città ricordiamo la zuppa di ceci, l’agnello alla molisana e la polenta taragna.

La città è ricca di eventi culturali e tradizionali, tra cui la Festa di San Giorgio, patrono della città, che si tiene il 23 aprile, e la Sagra della Castagna, che si tiene a novembre in concomitanza con la festa di San Martino.

Infine, Campobasso è situata in una posizione strategica per visitare le bellezze naturalistiche del Molise, come il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e la Riserva Naturale Orientata di Guardiaregia-Campochiaro.

In sintesi, Campobasso è una città ricca di storia, cultura e tradizione che merita sicuramente una visita.